OTA SRL – VALUTAZIONI CORRELATE AL “NUOVO” OIC 16

postato in: News | 0

Con l’avvicinarsi della fine dell’esercizio 2015, entra nel vivo il “nuovo” principio contabile nazionale (OIC 16) riferito al trattamento delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI. Vite utili di componenti aventi durata diversa rispetto al cespite principale, ammortamento di cespiti non utilizzati, scorporo del valore dei terreni dal valore dei fabbricati e correlazione con presumibili oneri di bonifica: sono solo alcune delle novità introdotte dalla normativa da applicare per la redazione del prossimo bilancio di esercizio.

OTA conferma la propria esperienza nella stima del valore di mercato (fair value) dei beni materiali d’impresa e per la valutazione della “vita utile residua”. E con il potenziamento della propria struttura rimane in grado di mantenere i propri standard anche a fronte del previsto aumento di lavoro correlato alle attività peritali per l’adeguamento ai nuovi standard di redazione del bilancio di esercizio.